Programmazione/News

La via dello Zen attraverso la danza e il tai chi-qi gong 19-20 Novembre 2016

Centro Zen Anshin Palermo  e   Teatro Atlante

presentano

La via dello Zen

attraverso la danza e tai chi-qi gong

Condotto dalla Rev. Annamaria Gyoetsu Epifanìa – maestra Zen e danzatrice professionista.

19-20 Novembre 2016

Annamaria_gyoestuIl Buddhismo Zen ha influenzato profondamente le arti, così vicine all’intuizione profonda: Ikebana, Cerimonia del Tè, Calligrafia, Arti Marziali, Poesia Haiku, Pittura, Architettura, Danza.
Per Annamaria Gyoetsu Epifanìa,danzatrice professionista e monaca Zen, il modo di danzare e di porgere la danza e il movimento si radica profondamente nello Zen e ne riflette l’apertura del cuore e l’universalità di linguaggio.

L’azione non sottoposta all’influenza discriminante della mente, ma semplicemente lasciata essere così come è, risulta viva, vera, danzante. Si può danzare al di là dei concetti e delle parole, il corpo coglie l’ispirazione dalla gestualità quotidiana, dall’influenza delle emozioni sulla sfera fisica, dalla Natura.
Il nostro corpo ha una memoria ancestrale che può esprimersi in una grande ricchezza di movimenti, ed è lo strumento con cui sperimentare e vivere il nostro continuo cambiamento, come l’alzarsi e il ricadere delle onde.

Come per la Meditazione, l’attenzione del corpo fluisce e va in ogni azione della vita quotidiana, ci rende intimi con noi stessi, “uno con il corpo e il respiro”.
Completamente immersi non possiamo vedere la danza, né riflettere sul suo significato, possiamo solo danzare.

 

Annamaria_gyoestu_3Rev. Annamaria Gyoetsu Epifanìa
Praticante buddhista dal 1984, nel 1999 è stata ordinata monaca nella tradizione buddhista giapponese Zen Soto. Ha ricevuto la Trasmissione del Dharma dal suo Maestro Shohaku Okumura, abate del Tempio Zen Sanshinji, in Bloomington, Indiana, USA.
Danzatrice professionista e coreografa, ha studiato e lavorato con alcuni dei più importanti personaggi della danza classica e contemporanea, da Rudolf Nurejev a Carla Fracci, a Kazuo Ohno.
E’ insegnante di meditazione e danzaterapeuta, impegnata in ambito artistico, didattico e sociale (Carcere di Rebibbia, Formazione di Operatori nel Sociale, Università di Roma).
Ha fondato a Roma il Centro di Meditazione Zen Anshin -“Pace del Cuore” per la pratica e lo studio del buddhismo Zen Soto, affiliato all’Unione Buddhista Italiana e connesso alla Sanshin Zen Community.
Nel Centro Anshin dà vita a corsi e seminari di Danza Creativa-Danzaterapia, ospita corsi di Tai Chi-Qi Gong e Feldenkrais e tiene incontri di Terapia dell’Ascolto, un approccio terapeutico basato sugli insegnamenti buddhisti.
Tiene seminari in Italia e all’estero di Meditazione Zen e Danza, coi quali approfondisce l’intimo legame tra arte, creatività e spiritualità.
I suoi insegnamenti hanno dato vita al Centro Zen Anshin di Palermo e di Ragusa, di cui segue regolarmente la pratica e lo studio.

Venerdì 18 alle 20:30 presso il Teatro Atlante in p.zza Croce dei Vespri 8, ci sarà un incontro con Annamaria Gyoetsu Epifanìa – Ingresso libero.

Giorni e orari del seminario:

Sabato 19 Novembre   ore 9:30 – 12:30 / 14:30 – 17:30
Domenica 20 Novembre ore 9:30 – 12:30

E’ possibile partecipare anche a singole sessioni del seminario.

Costo del seminario: 60€ (+ 5€ di tsseremento Arci 2017)

Costo singola sessione: 25€

Informazioni e prenotazioni:

Teatro Atlante:  366 50 10 982 – teatroatlante@yahoo.it

Centro Zen Anshin Palermo: 339 8946389 – 333 627 34 06 –  anshinpalermo@yahoo.it – www.anshinpalermo.it